BRUFENLIK 20BUST 400MG 10ML 048424042
    BRUFENLIK 20BUST 400MG 10ML 048424042

    Acquistando questo prodotto riceverai 1 punto. Ricorda che 1 punto = 0,50 €.

    11,20 €
    Tasse incluse

    BRUFENLIK 20BUST 400MG 10ML

    Brufen Mylan si usa nel trattamento di dolori di varia origine e natura (dolori mestruali, mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteoarticolari e muscolari)

    LogoSancoInternet.jpg

     Calcola le Spese di Consegna

    Indicazioni terapeutiche

    Brufenlik Mylan è un prodotto a base di Ibuprofene utile per trattare a breve termine

    stati febbrili

    dolori muscolari e articolari di intensità lieve e moderata

    Burfenlik si può assumere anche a stomaco vuoto, senza l'utilizzo di acqua ed è al gradevole gusto di fragola.

    Posologia e Modalità d'uso

    Brufen Mylan si somministra secondo le seguenti dosi:

    Adulti e ragazzi oltre i 12 anni: 1-2 bustine di prodotto 2-3 volte al giorno

    Non superare la dose di 6 bustine al giorno. Non superare le dosi consigliate; in particolare i pazienti anziani dovrebbero attenersi ai dosaggi minimi sopraindicati. Assumere il prodotto a stomaco pieno. Dopo 3 giorni di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.

    Controindicazioni

    Bambini al di sotto dei 12 anni. 

    Gravidanza e allattamento. 

    Ipersensibilita' al principio attivo, ad uno qualsiasi degli eccipienti o verso altri antiinfiammatori non steroidei (acido acetilsalicilico, ecc.). 

    Storia di emorragia gastrointestinale o perforazione relativa a precedenti trattamenti attivi o storia di emorragia/ulcera peptica ricorrente (due o piu' episodi distinti di dimostrata ulcerazione o sanguinamento). 

    Altre gastropatie. 

    Insufficienza epatica o renale grave. 

    Severa insufficienza cardiaca.

    Avvertenze speciali

    In pazienti asmatici il prodotto deve essere utilizzato con cautela consultando il medico prima di assumere il prodotto. L'uso del farmaco e' sconsigliato nelle donne che intendano iniziare una gravidanza. La somministrazione dovrebbe essere sospesa nelle donne che hanno problemi di fertilita' o che sono sottoposte a indagini sulla fertilita'. in vendita online su www.tuttofarma.it  L'uso del farmaco deve essere evitato in concomitanza di FANS inibitori selettivi della COX-2.

    Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l'uso della piu' bassa dose efficace per la piu' breve durata possibile di trattamento che occorre per controllare i sintomi. Effetti cardiovascolari e cerebrovascolari: studi clinici e dati epidemiologici suggeriscono che l'uso di ibuprofene, specialmente ad alti dosaggi (2400 mg/die) e per trattamenti di lunga durata, puo' essere associato ad un modesto aumento del rischio di eventi trombotici arteriosi.

    Gravidanza e allattamento

    L'uso e' controindicato durante la gravidanza e l'allattamento. L'inibizione della sintesi di prostaglandine puo' interessare negativamente la gravidanza e/o lo sviluppo embrio/fetale. Risultati di studi epidemiologici suggeriscono un aumentato rischio di aborto e di malformazione cardiaca e di gastroschisi dopo l'uso di un inibitore della sintesi delle prostaglandine nelle prime fasi della gravidanza. Il rischio assoluto di malformazioni cardiache aumentava da meno dell'1%, fino a circa l'1,5%. E' stato ritenuto che il rischio aumenta con la dose e la durata della terapia.

    Negli animali, la somministrazione di inibitori della sintesi di prostaglandine ha mostrato di provocare un aumento della perdita di pre e post-impianto e di mortalita' embrione-fetale. Inoltre, un aumento di incidenza di varie malformazioni, inclusa quella cardiovascolare, e' stato riportato in animali a cui erano stati somministrati inibitori di sintesi delle prostaglandine, durante il periodo organogenetico.

    Durante il terzo trimestre di gravidanza, tutti gli inibitori della sintesi di prostaglandine possono esporre il feto a: tossicita' cardiopolmonare (con chiusura prematura del dotto arterioso e ipertensione polmonare); disfunzione renale, che puo' progredire in insufficienza renale con oligo-idroamnios; la madre e il neonato, alla fine della gravidanza, a: possibile prolungamento del tempo di sanguinamento, ed effetto antiaggregante che puo' occorrere anche a dosi molto basse; inibizione delle contrazioni uterine risultanti in ritardo o prolungamento del travaglio.

    Scadenza e conservazione

    Verificare la data di scadenza indicata sulla confezione. La data di scadenza indicata sulla confezione si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato. 

    Attenzione

    non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

    Composizione

    Ibuprofene Mylan contiene:

    Principio attivo:  ibuprofene 400 mg

    Eccipienti: Silice colloidale anidra; talco; sodio carbossimetilamido; polivinilpirrolidone; cellulosa microcristallina; amido di mais; polietilenglicole 400; titanio biossido; idrossipropilmetilcellulosa.